La prima scuola di bici a Vittoria con sponsor "La Signora Melanzana"

2 dicembre 2017

Lavorare sullo sport come "valore", inteso come integrità fisica e morale.

Ecco, perchè Fabio Alessandrello, socio dell'azienda "La Signora Melanzana" nonchè ciclista a livello amatoriale, investe sui ragazzi e sul loro futuro nello sport, capace di aggregare e consolidare i valori stessi di solidarietà e rispetto.

Fabio attraverso il suo piccolo contributo desidera realizzare i sogni di molti ragazzi, i quali non avendo strutture idonee sono costretti spesso ad abbandonare i loro progetti sportivi. Inoltre ancora, afferma Fabio, che la bicicletta è il primo mezzo di locomozione autonomo dei bambini, oltrechè uno dei giochi più desiderati e posseduti.

E’ il primo elemento di libertà: per questo la sua dimensione educativa è fondamentale, fin dai primi colpi di pedale.

“Conoscenza” e “rispetto” sono i concetti che si posso apprendere nell’uso della bici, declinati in diversi modi: degli altri, delle regole, dell’ambiente. Fabio crede fermamente che attraverso la bicicletta il bambino conosce (e rispetta) il proprio spazio quotidiano, ma è anche portato a superare i limiti, varcare i confini e affidarsi alla scoperta di nuovi spazi, in autonomia, spinto da uno spirito di socializzazione e percependo la necessità di elaborare e conoscere un codice di utilizzo della strada.

Inoltre, pedalare aiuta a migliorare lo stile di vita del bambino e in seguito è anche questa attività ludica e fisica che aiuterà a rallentare i processi di invecchiamento del cervello.

Da oggi è possibile condividere con i bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni la grande passione per la bici grazie alla nascita di una scuola ad impronta nazionale: Il Pirata Sicilia Signora Melanzana. 

 Caratteristica principale sarà proprio quella di promuovere la bicicletta come strumento educativo ed i suoi obiettivi di carattere sociale saranno:

- la conoscenza delle norme di sicurezza su strada, con forti legami con l’educazione stradale;

- la conoscenza dell’ambiente, connessa agli aspetti dell’ecologia e quindi del rispetto dell’ambiente;

- l’apprendimento di corretti stili di vita, sia dal punto di vista di una sana attività fisica, sia nell’ambito di una corretta alimentazione.